Photogallery

 
Dimension 60 -90 cm
Finishing Inox
Version Duct out
Controls Electronic Soft Touch 4S
Lights LED STRIP 3,8W x 60cm, 4,3W x 90cm
Air flow 239 - 629 m3/h
Pressure 574 Pa
Power 275 W (motor)
Sound Power 50 - 69 dB(A)
Energy Class A
 
   

richiedi informazioni su questo prodotto


SLIVER è la prima cappa ad incasso al mondo capace di evitare la formazione di condensa che inevitabilmente si crea sulle superfici inferiori e sui filtri antigrasso di una cappa tradizionale quando viene posta sopra ai piani di cottura ad induzione.

Sopra ad un piano di cottura a gas, il fenomeno della condensa sulle superfici della cappa è trascurabile perché le fiammelle, oltre a riscaldare le pentole riscaldano anche l’aria attorno che salendo, riscalda anche le superfici della cappa. I fumi caldi di cottura incontrano le superfici già calde della cappa ed il fenomeno non si presenta.  

Il piano di cottura ad induzione riscalda invece solamente i recipienti che contengono i cibi e non l’aria circostante, quindi le superfici della cappa rimangono fredde.

Quando i fumi caldi di cottura salgono, incontrano le superfici fredde della cappa, rilasciando quindi l’umidità presente nell’aria che si trasforma velocemente in goccioline d’acqua che poi inevitabilmente cadono sul piano stesso e sui cibi trascinandosi dietro grassi ed impurità.

Questo purtroppo è un fenomeno fisico, che non dipende assolutamente dalla capacità aspirante della cappa, ma dalla differenza di temperatura tra i fumi caldi di cottura e le superfici fredde della cappa.

Queste goccioline inoltre, si formano inevitabilmente anche all’interno della cappa stessa e, a lungo andare, creano problemi ai componenti elettrici ed elettronici. L'aspiratore, per quanto potente sia, non riesce ad espellere attraverso i tubi tutta la condensa, che oltretutto passa prima attraverso il motore danneggiandolo. 

Il problema è ancora maggiore nelle cappe filtranti, in quanto il vapore acqueo viene restituito all'interno della cucina non prima di passare attraverso i filtri a carbone attivo che, una volta assorbita l'acqua, sono inefficaci per la riduzione dell'odore.

SLIVER adotta una particolare tecnologia per far riscaldare tutte le superfici inferiori della cappa immediatamente dopo l’accensione, portandole ad una determinata temperatura che evita la formazione di condensa.

L’aria aspirata, ancora piena di umidità, viene fatta passare attraverso delle superfici fredde interne alla cappa dove rilascia l’acqua contenuta che viene quindi raccolta in una vaschetta interna.

In questa vaschetta sono presenti dei sensori elettroni che controllano continuamente il livello dell’acqua, arrestando il motore della cappa non appena il livello raggiunge il massimo. I led dei comandi lampeggiano per segnalare questa condizione.

Lo svuotamento di questa vaschetta è molto semplice e veloce e viene eseguito premendo una levetta e posizionando un recipiente sotto la valvola di scarico. Solo dopo aver svuotato la vaschetta la cappa tornerà a funzionare.

SLIVER è stata testata nei nostri laboratori nelle condizioni più critiche, con 4 pentole in ebollizione ed a una distanza di 50cm. dal piano ad induzione. Anche in questa estrema condizione, dopo più di un’ora di funzionamento, nessuna goccia cade nel piano sottostante.

A differenza di altri prodotti presenti nel mercato, SLIVER cattura gran parte del vapore acqueo presente nei fumi di cottura contribuendo ad allungare sensibilmente la vita della cappa e mantenendo valori di umidità salubri nella cucina anche con la cappa in versione filtrante.

Grazie a questo nuovissimo sistema “Patent-Pending”, Galvamet ha risolto definitivamente uno dei problemi più sgradevoli e complessi nell’ambito della cottura ad induzione.

Download
 

Richieste